CONSIGLI DI BELLEZZA


Da oggi nasce questa rubrica che ti aiuterà a capire cosa devi fare , in base alla stagione, per avere sempre una pelle bella, sana e luminosa e come prevenire e contrastare gli inestetismi del viso e del corpo.

Se ne occuperà Debora Loro, consulente di bellezza da ormai molti anni, formatrice presso le migliori aziende di cosmesi italiane, e ambasciatrice di Euderme fin dai suoi albori .

Potrai scriverLe , sia tu estetista per consigli sui trattamenti in cabina sia tu donna o uomo che ci tieni alla tua pelle e al tuo aspetto

Benvenuti !!!

 

Settembre che ha sempre il retrogusto della fine e dell’inizio, che è sempre un concentrato di “è tempo di”. Un punto in mezzo a tutto il resto.

ESFOLIAZIONE, IDRATAZIONE, ENERGIA.

L'estate è finita e la pelle ha bisogno di nuove attenzioni . 

In questo periodo dell’anno le conseguenze dell’esposizione al sole nei mesi estivi e l’incremento dell’inquinamento, affaticano l’epidermide. Il cambio di stagione può rivelarsi nemico della cute, esposto ad alcuni disagi più che in ogni altro momento dell’anno.

La fine dell’estate segna un momento importante, la pelle reduce da ore di esposizione al sole deve essere protetta e idratata per mantenere l’elasticità ed evitare la formazione di macchie. Questo è il momento di fare trattamenti estetici mirati  per dare lo spazio necessario alle nuove cellule per salire in superficie e proteggerci.

Chiediamo ancora una volta a Debora di darci i suoi preziosi consigli per avere una pelle perfetta.

E:"prima di tutto , ben tornata dalle vacanze! Qual è la prima cosa che dobbiamo fare '"

D:"consiglio di fare un bel peeling a casa con il Gommage Pelle di Pesca e di prenotare immediatamente un appuntamento dalla propria estetista e farsi fare un peeling all'acido glicolico ."

E:" una domanda che mi sorge spontanea, con tutti questi scrub e peeling non c'è il rischio che l'abbronzatura che abbiamo preso quest'estate se ne vada via ?"

D." lun colorito sempre luminoso e soprattutto avere un effetto duraturo.

Lo scrub regala una pelle morbida, poiché aiuta ad eliminare le cellule morte che fanno apparire la pelle screpolata e ingrigita.  Va fatto sia in istituto - di norma una volta al mese - sia a casa almeno tre volte a settimana, usando prodotti specifici. Le particelle contenute in questi prodotti aiutano ad eliminare le cellule morte e a far risplendere la pelle: è importante scegliere il prodotto giusto in base al tipo di pelle, preferendo scrub più delicati se avete la pelle molto sottile. "

E." grazie mille per il chiarimento; qualche altro accorgimento dopo l'esfoliazione ? "

D:"assolutamente sì, la pelle ha bisogno di essere idratata , vi spiego il processo di idratazione della pelle in maniera molto facile così capirete che è un passaggio fondamentale e da non sottovalutare se si vuole avere una bella pelle.



Il corretto stato di idratazione cutanea gioca un ruolo chiave nel mantenimento funzionale ed estetico della cute, soprattutto a livello del volto.
Una cute distesa, omogenea, densa e lucente, sicuramente ambita da molte persone, è il corrispettivo estetico di un corretto stato di idratazione della pelle.
Per conoscere e comprendere al meglio i principali fattori determinanti nel mantenimento di un corretto stato di idratazione, è necessario descrivere brevemente la complessa struttura cutanea.
La cute è costituita da uno strato superficiale definito epidermide, composto da numerosissime cellule e detriti cellulari, che poggia su una sottile struttura definita membrana basale.
Se la membrana basale rappresenta la struttura attraverso la quale dagli strati più profondi permea l'acqua, il mantenimento del corretto stato di idratazione cutaneo non può prescindere dall'integrità dell'epidermide e del suo strato più esterno.
Sulla regione più superficiale dell'epidermide, detta strato corneo, è possibile identificare un sottile film lipidico, al di sotto del quale si osserva l'NMF (natural moisturizing factor), costituito da frammenti cellulari e molecole di varia natura, utile nel preservare l'intera superficie dalla disidratazione.
Contestualmente, nel sottostante strato, definito derma, la fitta rete vascolare che costituisce il microcircolo cutaneo, provvede a rifornire la cute di acqua, ossigeno e sostanze nutritive.
Affinché l'acqua possa permanere nel derma, raggiungendo successivamente gli strati più superficiali, è necessaria la presenza di molecole osmoticamente attive, come ad esempio i glicosamminoglicani, che trattengano i liquidi in questo spazio.
Di conseguenza, se lo strato più superficiale della cute provvede ad evitare eccessive dispersioni di liquidi, lo strato più profondo funge da riserva idrica.
Questo dinamico equilibrio risulta utile nel preservare il corretto stato di idratazione cutanea.

E:"grazie mille per questa lezione sull'idratazione. Quali trattamenti e/o prodotti Euderme consigli ai nostri lettori ?"

D:"in istituto consiglio di chiedere un trattamento Hydraskin con Maschera al Vello di collagene e a casa consiglio di usare la Crema Hydraskin e il Siero 30dì Hydraskin . "

E:"hai qualche altra dritta da darci?"

D:"sicuramente di cose da dire e da fare ce ne sarebbero molte altre però voglio lasciare la parola alle lettrici che in questi mesi mi hanno scritto.....vi chiedo: SECONDO VOI LA PAROLA "ENERGIA" , NEL TITOLO DI QUESTO ARTICOLO, A CHE COSA E' RIFERITO? VEDIAMO CHI MI RISPONDE CORRETTAMENTE!!! "

E:" e noi aggiungiamo che a chi risponde correttamente regaleremo personalmente i prodotti a cui Debora si è riferita !"
 

SCRIVI A DEBORA


Un marzo ventoso e un aprile piovoso fanno un maggio florido e luminoso

LA PELLE SI RINNOVA


Lo sai che la pelle è l’organo più grande che abbiamo e la sua superficie è di circa 2m2?

Ebbene sì, è l’organo più grande che l’essere umano possieda ed ha la funzione di proteggere il nostro organismo .

Tutti i giorni siamo esposti a smog, inquinamento, sole, temperature elevate, usiamo detergenti a volte troppo aggressivi e ci facciamo troppe docce ( eh sì…troppe docce fanno male alla pelle soprattutto per il calcare contenuto nell’acqua! ) . Mi fermo qui perché dovremmo parlare anche delle cattive abitudini alimentari ma di queste ne parleremo più avanti .

E sai cosa comporta tutto ciò alla nostra pelle?

La pelle si ispessisce per difendersi e per difenderci !

Purtroppo, questo modo che la pelle usa per difendere il nostro organismo da origine a degli sgradevoli inconvenienti per poi sfociare in inestetismi.

Vediamo assieme le conseguenze di una pelle inspessita.

Come prima conseguenza la pelle perde di tonicità e si tende ad avere quel classico colore “ spento o grigio” . Altra terribile conseguenza è l’impossibilità o l’alta difficoltà di assorbire i prodotti cosmetici che quotidianamente usiamo . E a che cosa porta questo ? La nostra pelle si idrata e si nutre molto poco e a volte per nulla .

Tutto questo ci fa capire come una pelle inspessita porta alla disidratazione, al poco nutrimento e alle rughe .

Adesso che abbiamo capito cosa succede alla nostra pelle quando si inspessisce dobbiamo trovare un rimedio .


Il rimedio c’è e un po’ ci aiuta la nostra estetista di fiducia ma del lavoro dobbiamo farlo anche noi a casa.

Dai Debora , dicci cosa dobbiamo fare !

D : “ Come prima cosa vi consiglio di esfoliare la pelle, ma attenzione, siamo in primavera inoltrata , c’è sole , ma è un sole basso quindi più raggi UV, più rischi di scottature ed eritemi “

E:”quindi? Come fare? So che l’esfoliazione oltre ad eliminare le cellule morte ,elimina anche lo strato superiore delle pelle e quindi rischio scottature ed eritemi visto e considerato che adesso ricevo più raggi UV “

D:” assolutamente, il mio consiglio è quello di effettuare un’esfoliazione settimanale, ma delicata. “

E:” In pratica cosa devo chiedere alla mia estetista e che cosa devo fare a casa? “

D:”Devi andare dalla tua estetista di fiducia e farti fare una bella pulizia del viso e per il corpo uno scrub con i sali. A casa , almeno una volta alla settimana , la mattina quando ti lavi il viso e la sera prima di andare a letto fatti un bel gommage usando Gommage Pelle di Pesca …che ben conosci, dopo ricordati di usare dei prodotti idratanti quali Hydraskin 30dì e per il corpo , sempre una volta alla settimana usa lo Scrub al Burro di Karitè che oltre a farti da peeling ti idrata le pelle”

E:”Grazie mille. Altri consigli ?”

D:” sarebbe ideale dopo la pulizia del viso, sempre dalla tua estetista di fiducia, di farti fare un bel trattamento Detox Energy con bava di lumaca e cellule staminali vegetali di mela e a casa continui come ti ho detto prima “

E:” Perfetto…grazie….sei stata chiarissima….ti aspetto per i prossimi CONSIGLI DI BELLEZZA ! “


Abbiamo letto cosa ci consiglia Debora per questa stagione ma vogliamo approfondire due punti:

1) perché fare un trattamento Detox Energy alla bava di lumaca e cellule staminali della mela in centro estetico;

2) perché idratare la pelle a casa con il siero .

Fare un trattamento viso che contiene bava di lumaca e cellule staminali vegetali di mela serve alla pelle per quella “esfoliazione delicata” contro l’ispessimento della pelle di cui abbiamo parlato all’inizio.

Infatti la bava di lumaca, tra i tanti principi attivi che contiene, presenta l’allantoina che si trova naturalmente sia nel mondo animale che in quello vegetale e anche nel nostro organismo . Le proprietà dell’allantoina che il trattamento Detox Energy va a sfruttare sono quelle idratanti e dermoprotettive . Altro principio attivo contenuto nella bava di lumaca è l’acido glicolico in bassa percentuale che va a fare proprio quel lavoro di “ esfoliazione delicata” e detossinazione.Sempre all’interno del trattamento Detox Energy ci sono le cellule staminali vegetali della mela e queste contribuiscono a risolvere il nostro problema in quanto stimolano la naturale capacità delle cellule umane di rigenerarsi e ripararsi .

Adesso cerchiamo di capire perché in questa stagione è più consigliato il siero della crema?

Molto semplice , il siero idratante Hydraskin 30 dì ha una formulazione diversa dalla crema perché contiene una percentuale di acqua molto alta, pertanto idrata e nutre più in profondità la pelle . E considerando le temperature più alte di questa stagione e l’alto tasso di umidità presente nell’aria viene assorbito più facilmente .

Seguiamo i consigli di Debora e prepareremo la pelle alla stagione più calda dove sarà più soggetta a disidratazione a causa delle alte temperature , sudore ed esposizione al sole .

Se vuoi altri consigli o approfondimenti su quello che Debora ti ha raccontato, scrivile e lei ti risponderà

 

© Copyright 2012-2017 Euderme Wellness