Adipe

Fat

FLUIDO TERMOATTIVO ADIPE 150 ml - Hot Fat Fluid 150 ml

Gel liposomico ad alto effetto riscaldante formulato per il trattamento cosmetico degli inestetismi cutanei insorgenti in presenza di cellulite fibrosa e adiposità localizzata .

SOSTANZE FUNZIONALI :

MENTOLO

Si tratta di un alcol che si estrae dall'essenza di menta, isolato alla fine del Settecento, in Olanda.

Nei rimedi casalinghi entrano soltanto poche tracce di mentolo, mentre le sofisticate attrezzature di laboratorio sono in grado di trarre dai tessuti vegetali il massimo della loro potenzialità di natura terapeutica.

Esplica un’azione rinfrescante, emolliente e lenitiva sia in prodotti per il corpo che nei trattamenti per capelli.

ALGHE

E’ stato ampiamente dimostrato che le alghe marine sono dotate di spiccate proprietà farmacologiche grazie ai numerosi principi attivi che in esse si ritrovano: iodio, vitamine, aminoacidi, fitocolloidi, ecc. In particolare, l’alga bruna, viene impiegata nelle cure dimagranti per il suo contenuto in iodio. Seppure lo iodio nelle alghe in genere sia presente solo in dosi relativamente basse, pare che l’azione di questo sia rinforzata e sinergizzata dalla presenza di altre sostanze (zuccheri, aminoacidi, sali minerali) tali da formare un complesso alla cui azione si debba per l’appunto l’attività demolitiva dei depositi lipidici ipodermici. E’ noto, infatti, che i preparati a base di iodio sono da tempo utilizzati nel trattamento della cellulite grazie all’attività degenerativa delle cellule del tessuto cellulo-adiposo sottocutaneo esplicata dallo iodio stesso. La tipica utilizzazione nel campo della cosmesi dell’alga bruna è sicuramente quella che ne prevede l’inserimento nelle varie forme cosmetiche destinate al trattamento esterno della cellulite.

Alla quercia marina è anche riconosciuta una marcata funzione ammorbidente, emolliente e tonificante, per cui il suo utilizzo può essere sfruttato anche nella preparazione di cosmetici destinati a pelli secche, avvizzite e senescenti.

CAFFEINA

La caffeina è contenuta nei semi di caffè in combinazione con acido clorogenico (caffeilchinino), sostanza apparentata ai tannini.

La coffea arabica è un alberello sempreverde della famiglia Robiacee che raggiunge i 7-8 metri di altezza. Cresce spontaneo nell’Africa equatoriale ed Abissinia meridionale, coltivato nell’America meridionale e tropicale. Alla caffeina sono riconosciute proprietà stimolanti e toniche, in grado di combattere i cuscinetti adiposi svolgendo un’azione liporiducente. La caffeina, infatti, stimola direttamente il tessuto adiposo e determina un aumento della termogenesi. In tal modo, è accresciuto il consumo energetico e favorita una diminuzione di peso.

ESCINA

Si tratta di una saponina a cui sono ormai state ampiamente riconosciute proprietà decongestionanti, disarrossanti, schiarenti, astringenti, vasocostrittrici.

Recentemente è stato dimostrato che l’escina è in grado di inibire gli enzimi lisosomiali (glicosamminoidrolasi) che degradano le strutture (proteoglicani) del tessuto venoso. Inoltre, l’escina limita la fuoriuscita di acqua, elettroliti e proteine dai capillari venosi, perché riduce numero e diametro dei pori dei capillari stessi. Come risultato l’escina normalizza la struttura e la permeabilità dei capillari, migliorando in tal modo il tono venoso. Si tratta quindi di un utile compendio per combattere le problematiche della couperose. Viene utilizzata sia in trattamenti viso (pelli delicate, couperosiche, ecc.) sia in trattamento per il corpo (anticellulite, prodotti gambe, ecc.).

CAPSICO

Pianta erbacea annua o arboscello perenne con fusto alto sino ad un metro. Nel capsico è contenuto un principio attivo pungente di cui la Capsaicina è il costituente principale (circa 70%); sono poi presenti altri composti in quantità inferiori (diidrocapsaicina, nordiidrocapsaicina, omocapsaicina, ecc.).

Nell’epicarpo del capsico sono poi contenuti vari carotenoidi responsabili della colorazione del frutto, dei flavonoidi, alcune vitamine (A, B2, C, E), acidi organici (malonico, citrico); nell’olio dei semi sono stati identificati acidi grassi, sia liberi, sia esterificati. Ancora presenti nella droga del capsico sono zuccheri, proteine, saponine, un olio etereo (contenente i composti responsabili dell’odore dei peperoni: la pirazine).

Per uso esterno, generalmente in pomate, è usato con funzione di revulsivo cutaneo per il trattamento di reumatismi, nevralgie, geloni. Come tintura è usato per pennellature e frizioni: applicato sulla cute provoca sensazione di calore. Il succo grezzo del capsico fresco ha mostrato in vitro proprietà antibatteriche.

Abbiamo prima ricordato che il capsico produce una sensazione di calore. Si deve pertanto considerare dotato di azione rubefacente o, quanto meno stimolante (delle terminazioni nervose cutanee termosensibili, senza interessare i capillari). Viene pertanto utilizzato in preparati cosmetici ad effetto stimolante, in creme per pelli pallide, iponutrite, atrofiche, in prodotti ad effetto snellente e, per il suo riconosciuto effetto batteriostatico, in prodotti antiforfora.

FATTORE IDRATANTE NATURALE

Lo strato corneo dell’epidermide umana contiene sostanze naturali idrofile leggermente igroscopiche che regolano l’equilibrio in acqua della pelle. Questa combinazione di sostanze regolatrici dell’umidità è conosciuta come fattore idratante naturale o in inglese “Natural Moisturizing Factor” abbreviato in NMF.

NMF contiene oltre ai saccaridi naturali, una combinazione ottimale di diversi amminoacidi superiori per esempio come la creatina, l’alamina, l’acido aspartico, la glicocolla, etc. Come componenti complementari si trovano tra gli altri l’acido urico e il policarbinolo. Come risulta dalla sua composizione NMF contiene non solo sostanze idratanti leggermente igroscopiche, ma anche tamponi che regolano il pH della pelle.

La riduzione del contenuto in NMF dell’Epidermide per una senescenza naturale della pelle o per influenze ambientali non può essere del tutto evitata. Comunque, è stato sperimentato che dopo l’estrazione di NMF della pelle la capacità d’idratazione può essere aumentata nuovamente per mezzo di una reintegrazione di NMF. Possiamo, così, restituire alla pelle la sua capacità idratante naturale con l’applicazione di preparati cosmetici capaci di reidratare la pelle secca e squamosa e di prevenire l’invecchiamento della stessa.

 

Highly hot effective liposomal gel formulated for the cosmetic treatment of skin lesions occurring in the presence of fibrotic cellulite and localized adiposity.

FUNCTIONAL SUBSTANCES:
MENTHOL

It is an alcohol that is extracted from the essence of mint, isolated at the end of the eighteenth century, in the Netherlands.Only a few traces of menthol go into home remedies, while sophisticated laboratory equipment is able to extract the maximum of their therapeutic potential from plant tissues.It exfoliates a refreshing, emollient and soothing action in both body and hair care products.

ALGAE

It has been extensively demonstrated that marine algae are endowed with remarkable pharmacological properties thanks to the many active substances that they contain: iodine, vitamins, amino acids, phytokolloids, and so on. In particular, brown algae is used in slimming treatments for its iodine content. Although iodine in algae is generally present only in relatively low doses, it appears that the action of this is strengthened and synergized by the presence of other substances (sugars, amino acids, mineral salts) that form a complex to the action of Namely the demolition activity of hypodermic lipid deposits. It is well known that iodine preparations have long been used in the treatment of cellulite due to the degenerative activity of the subcutaneous cell-adipose tissue cells exerted by the iodine itself. Typical use in the field of brine algae cosmetics is definitely that of its inclusion in the various cosmetic forms for the external treatment of cellulite. Marine oak is also recognized as a softening, emollient and invigorating function, so its use can be exploited also in the preparation of cosmetics for dry, wrinkled and senescent skins.

CAFFEINE

Caffeine is contained in coffee seeds in combination with chlorogenic acid (caffeilchinino), a substance manifested in tannins. The Arabic coffea is an evergreen sapling of the Robiacee family that reaches 7-8 meters in height. It grows spontaneously in equatorial Africa and southern Abyssinia, cultivated in southern and tropical America. Caffeine is recognized as stimulating and tonic properties, able to combat adipose pads by performing a liporide-effecting action. Caffeine, in fact, directly stimulates adipose tissue and causes an increase in thermogenesis. In this way, energy consumption is increased and weight reduction is favored .

ESCINA

It is a saponin that has now been widely recognized decongestant, unbalanced, brightening, astringent, vasoconstrictor. Recently, it has been shown that escin is able to inhibit lysosomal enzymes (glycosaminohydrolase) that degrade the structures (proteoglycans) of the venous tissue. In addition, escina limits the release of water, electrolytes and proteins from venous capillaries, as it reduces the number and diameter of the pores of the capillaries themselves. As a result, the escina normalizes the structure and permeability of the capillaries, thus improving the venous tone. It is therefore a useful compendium to combat the issues of couperose. It is used both in face treatments (delicate skin, couperosic, etc.) and in body treatment (anti cellulite, leg products, etc.).


CAPSICUM


Annual herb plant or perennial tree with tall stems up to a meter. Capsicum contains a pungent active ingredient Capsaicin is the main constituent (about 70%); Then other lower levels of the compounds (dihydricapsaicin, nordine capsaicin, omocapsaicin, etc.) are present.
In the epicarp of the capsicum are then contained various carotenoids responsible for the coloring of the fruit, flavonoids, some vitamins (A, B2, C, E), organic acids (malonic, citric); Fatty acids, both free and esterified, have been identified in seed oil. Still present in capsicum drugs are sugars, proteins, saponins, an ethereal oil (containing the pepper smells responsible for the pyrazine). For external use, generally in ointments, it is used as a skin revulsion function for the treatment of rheumatism, neuralgia, and geloni. As dyeing is used for brushing and clutching: applied on the skin causes a feeling of heat. The raw capsicum juice showed in vitro antibacterial properties.
We first mentioned that the capsicum produces a feeling of warmth. It should therefore be considered to have a rubeform or, at least, stimulating action (of thermosensitive cutaneous nerve endings, without affecting the capillaries). It is therefore used in stimulating cosmetic preparations, in pale skin creams, hyponutrite, atrophic, in products with a slimming effect and for its recognized bacteriostatic effect in anti-foam products.

NATURAL MOISTURAZING FACTOR

The corneal layer of the human epidermis contains slightly hygroscopic hydrophilic natural substances that regulate the balance in the skin's water. This combination of moisture regulators is known as natural Moisturizing Factor or Natural Moisturizing Factor in NMF.NMF contains, in addition to natural saccharides, an optimal combination of higher amino acids such as creatine, alamine, aspartic acid, glycoside, etc. Complementary components include uric acid and polycarbinol. As is apparent from its composition NMF contains not only slightly hygroscopic moisturizing substances but also pads that regulate the pH of the skin.Reducing NMF content of the Epidermis for natural skin sensation or environmental influences can not be completely avoided. However, it has been found that after the NMF extraction of the skin, hydration capacity can be increased again by NMF reintegration. We can therefore return to the skin its natural moisturizing capacity by applying cosmetic preparations capable of rehydrating dry and scaly skin and prevent aging of the skin.

Lo puoi acquistare qui


 © Copyright 2012-2017 Euderme Wellness