THALASSOBODY

Adiposità localizzata

Il grado di eccedenza di peso viene definito facendo riferimento al peso teorico: secondo alcuni autori si definisce sovrappeso l’aumento del peso teorico oltre il 10 %, mentre si definisce obesità l’aumento oltre il 15%. Frequentemente l’aumento di tessuto adiposo non è uniforme in tutto l’organismo, ma determina degli accumuli di grasso in particolari settori localizzati: in questo caso si tratta quindi di un’adiposità localizzata che consiste in un accumulo abnorme di tessuto adiposo sottocutaneo in determinate parti del corpo. In particolare se tale accumulo si verifica agli arti inferiori, come avviene di frequente nella donna, può insorgere un’insufficienza venosa o linfatica e manifestarsi la cellulite. Dal punto di vista biologico un accumulo di grasso localizzato si viene a formare a causa di:

  • un’eccessiva produzione di cellule adipose da parte dell’organismo, condizione definita “adiposità iperplastica”, che si verifica nelle persone in sovrappeso fin dall’età infantile;
  • un aumento delle dimensioni delle cellule adipose, presenti in numero normale, classificabile come “adiposità ipertrofica”, causa di sovrappeso nell’età adulta.

Ovviamente un individuo che, per una predisposizione costituzionale o a causa di errori alimentari nell’infanzia, presenta un elevato numero di cellule adipose nei suoi tessuti, facilmente andrà incontro ad una forma di adiposità (iperplastica ed ipertrofica) costituita da tante cellule di grosse dimensioni.

Ma quali sono le cause del sovrappeso?

Dal momento che solamente una piccolissima percentuale degli obesi deve il proprio stato a fattori ormonali e metabolici, si può affermare che nella stragrande maggioranza dei casi l’aumento ponderale dipende da un eccessivo introito di cibo rispetto al fabbisogno calorico della vita sedentaria.

CARATTERISTICHE COSMETOLOGICHE

Fucus vesciculosus

Quest’alga, chiamata volgarmente Quercia marina e appartenente alla famiglia delle Fucaceae, è originaria della costa atlantica del mare del nord Europa e si presenta sotto forma di rametti simili a nastri di colore bruno-verde. Presenta delle piccole cavità simili a vescichette e ciò spiega l'origine latina del nome, cioé l'alga vescicolata. Cresce nell'Atlantico settentrionale. I suoi componenti principali sono polisaccaridi (tra cui acido alginico e fucoidano), sali (in particolare di iodio), iodio organico, vitamine (soprattutto del gruppo B) e minerali.

Funzioni cosmetiche del Fucus:

• Emolliente, tonificante, remineralizzante, stimolante;

• In abbinamento ad uno specifico massaggio manuale o all'impiego di apparecchiature estetiche mirate, coadiuvano l'esecuzione di un trattamento estetico degli inestetismi conseguenti alla cellulite e all'adiposità localizzata.

Laminaria digitata

Si tratta di un’alga bruna di grandi dimensioni, appartenente alla famiglia delle Pheophyaceae ed originaria dell’arcipelago britannico. La laminaria è conosciuta per essere una buona risorsa di iodio (ne contiene fino a 10 volte in più del Fucus vesciculosus) e quindi per l’azione che possiede contro gli inestetismi della cellulite e dell’adiposità localizzata. Inoltre il contenuto in fenoli, zinco ed aminoacidi è di valido aiuto per il trattamento di pelli grasse riducendo il flusso sebaceo, mentre l’alginato (polisaccaride simile alla pectina che a contatto con l’acqua forma un gel) assicura protezione ed idratazione alla pelle grazie alla capacità di formare un film sulla superficie cutanea che riduce la perdita d’acqua.

Funzioni cosmetiche della Laminaria digitata:

• emolliente, idratante e protettiva a livello dello strato corneo;

• in abbinamento ad uno specifico massaggio manuale o all'impiego di apparecchiature

estetiche mirate, coadiuvano l'esecuzione di un trattamento estetico

degli inestetismi conseguenti alla cellulite e all'adiposità localizzata;

• riducente del flusso sebaceo nel trattamento delle pelli grasse;

  • coadiuvante nel trattamento dei dolori localizzati come artriti.
  • Lithothamnium calcareum

    Questa è un’alga rossa appartenete alla famiglia delle Corallinaceae ed originaria dei mari della Bretagna e dell’Irlanda. Presenta un tallo crostoso completamente calcificato, da qui il nome (calcareum), di aspetto coralloide per brevi rami o piccole protuberanze. Quest’alga calcarea è costituita per il 95% di minerali tra i quali soprattutto calcio, magnesio e silicio. Per quanto riguarda le sue azioni a livello cosmetico, interviene nella sintesi del collagene e dell’elastina e risulta quindi molto importante per l’elasticità della pelle e del tessuto connettivo.

    Funzioni cosmetiche del Lithotamnium:

  • potente azione remineralizzante.

  • The degree of weight excess is defined by reference to the theoretical weight: according to some authors the increase in the theoretical weight is defined as more than 10% overweight, while obesity is defined as the increase more than 15%. Frequently the increase of adipose tissue is not uniform throughout the body, but results of the accumulations of fat localized in particular areas: in this case it is therefore localized adiposity which consists in an abnormal accumulation of subcutaneous adipose tissue in certain parts of the body. In particular if such accumulation occurs in the lower limbs, as occurs frequently in women, venous or lymphatic insufficiency can arise and manifest itself cellulite. From the biological point of view a localized accumulation of fat is formed due to:
    • excessive production of fat cells in the body, a condition called "fat hyperplastic" which occurs in overweight people since the age child;
    • an increase in the size of fat cells, which are present in normal numbers, classified as "hypertrophic adiposity", because of being overweight in adulthood.

    Obviously an individual who, for a constitutional predisposition or because of errors in childhood food, presents a high number of fat cells in the tissue will easily match to a form of obesity (hyperplastic and hypertrophic) consists of many large cells.

    But what are the causes of overweight?

    Given that only a small percentage of obese people has its status to hormonal and metabolic factors, it can be stated that in the vast majority of the cases the weight gain depends on excessive food intake compared to the calorie needs of a sedentary life.

    COSMETOLOGY FEATURES

     Fucus vesciculosus

    This alga, commonly called Sea Oak and fucaceae belonging to the family, is native to the Atlantic coast of northern European sea and is in the form of similar branches in ribbons of brown-green color. It has small cavities similar to vesicles, which explains the Latin origin of the name, ie the vescicolata seaweed. It grows in the North Atlantic. Its main components are polysaccharides (including alginic acid and fucoidan), salts (especially iodine), organic iodine, vitamins (especially B group) and minerals.

    Cosmetic functions of Fucus:

    • Soothing, toning, remineralizing, stimulating;

    • In combination with a specific manual massage or the use of targeted aesthetic equipment, assist the execution of an aesthetic treatment of the resulting unsightly cellulite and localized adiposity.

    Laminaria digitata

    It is large brown seaweed, which belongs to the original in the British Isles and Pheophyaceae family. The kelp is known to be a good source of iodine (it contains up to 10 times more than Fucus vesciculosus) and then for the action that owns against cellulite and localized. Also the content in phenols, zinc and amino acids is of great help for the treatment of oily skin by reducing the sebaceous flow, while the alginate (polysaccharide similar to pectin which in contact with water forms a gel) provides protection and hydration to the skin thanks to the ability to form a film on the skin surface that reduces the loss of water.

    Cosmetic functions of the Laminaria digitata:

    • emollient, moisturizing and protective in the stratum corneum;

    • in combination with a specific manual massage or use of equipment

    targeted cosmetics, assist the implementation of an aesthetic treatment

    the resulting unsightly cellulite and localized adiposity;

    • reducing the sebum flow in the treatment of oily skin;

    • aid in the treatment of localized pain such as arthritis.

    Lithothamnium calcareum

    This is red algae belong to the family of the original Corallinaceae and Britain and seas. It features a fully calcified crusted metal, hence the name (calcareum), the coralloid look for short branches or small bumps. This alga limestone is constituted for 95% of minerals among which especially calcium, magnesium and silicon. As regards its actions in cosmetic level, it intervenes in the synthesis of collagen and elastin and is therefore very important for the elasticity of the skin and connective tissue.

    Cosmetic functions of lithotamnium:

    • powerful mineralizing action.